Rassegna Stampa

Orvieto Cinema Fest – Comunicato Stampa Giuria II Edizione, 2019

ORVIETO CINEMA FEST

Orvieto Cinema Fest annuncia la giuria dell’edizione 2019

L’Orvieto Cinema Fest, festival internazionale di cortometraggi, annuncia i giurati e il Presidente di Giuria della sua prossima edizione prevista dal 2 al 5 ottobre presso il Teatro Mancinelli di Orvieto.
A tenere le redini sarà Daniele Ciprì, voce di forte rilievo nel mondo del cinema italiano e internazionale.
A giudicare i cortometraggi saranno inoltre, il l regista israeliano Assaf Macness, Chiara Grizzaffi, docente universitaria presso lo IULM di Milano, e Gianluca Guzzo, founder e direttore di MyMovies.

Sara Carpinelli– direttore amministrativo – e la Direttrice Artistica Stefania Fausto hanno dichiarato:

«È un onore avere una persona così di spessore del mondo cinematografico e nello specifico del cortometraggio come Daniele Ciprì.
Già con la giuria dell’anno scorso avevamo avuto un livello molto alto per le competenze specifiche di ognuno dei giurati, che con grandi capacità avevano visionato, discusso e votato i corti finalisti della scorsa edizione. Anche per quest’anno abbiamo scelto una giuria che sappia dare uno sguardo completo e sappia confrontarsi su diversi fronti, dall’ambito accademico e giornalistico a quello autoriale. La giuria sarà invitata a visionare i cortometraggi finalisti, scelti cercando di costituire un catalogo di qualità, in grado di dar voce anche ai nuovi talenti e alle voci femminili, che a volte non trovano il giusto spazio».

Sono già arrivati oltre 300 cortometraggi da tutto il mondo e fino al 1 luglio 2019 resta aperta la call per i registi che vorranno gareggiare con un proprio corto. Le categorie sono 4: Best National, Best International, Best Animation e Best Theme Short. Il tema quest’anno è attuale e di universale importanza: il cambiamento climaticoche colpisce il nostro Pianeta. Per unire più campi artistici e dare maggior risalto a un tema di così vitale e importante è stata aperta anche una call per gli illustratori che sono chiamati ad interpretare il filo conduttore  della salvaguardia del nostro pianeta attraverso un’illustrazione.  Compito degli artisti in gara sarà quello di colpire, interpretare un tema che ci riguarda tutti da vicino e lanciare un messaggio chiaro con originalità e padronanza tecnica.

Tutti i vincitori saranno premiati durante l’evento orvietano.

 

Biografie

Daniele Ciprì

È un regista, sceneggiatore, direttore della fotografia e docente italiano.
Alla fine degli anni ’80 inizia a farsi conoscere per i suoi lavori alla regia in coppia con Franco Maresco nel duo Ciprì e Maresco, nella serie di sketch di Cinico TV, in onda su Rai 3, e in vari film. Tra il 1995 e il 1998 è alla regia di film come Lo zio di Brooklyne Totò che visse due volte. Come direttore della fotografia ha lavorato a innumerevoli lavori, al fianco di registi del calibro di Renato De Maria, Marco Bellocchio e Roberta Torre.
Nel 2009 ha vinto al Chicago International Film Festival il premio della fotografia per Vincere. Nel 2012, con È stato il figlio si è aggiudicato il Premio Osella per il migliore contributo tecnico alla 69ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2013 ha vinto il Nastro d’argento al regista del miglior film.
È anche docente di regia presso l’Accademia di Cinema e Televisione Griffith di Roma.
Nel 2016 è stato autore della fotografia del cortometraggio La Viaggiatricedi Davide Vigore presentato alla 73ª Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia.


Assaf Macness

Nato il 24 febbraio 1987, Assaf Macness è scrittore-regista con sede a Tel Aviv. Si laurea alla Met Film School di Londra.
I suoi cortometraggi sono stati selezionati per festival come la Biennale di Venezia (2018), Berlinale (2017), Locarno (2016), Sarajevo, BFI London, Palm Springs, Seattle e Raindance. I suoi film hanno vinto numerosi premi e sono stati venduti per la distribuzione a HBO Europe, ARTE, Mediaset, SBS, SVT, Pacific Voice e Télé-Québec.
Alunno della Filmmakers Academy di Locarno e del programma di Berlinale Talent, Assaf sta raccogliendo fondi per il suo primo lungometraggio e sviluppando diversi progetti sia per il piccolo che per il grande schermo.

 

Chiara Grizzaffi

Chiara Grizzaffi è docente di scrittura critica per il cinema e lo spettacolo presso l’Università IULM di Milano e insegna discipline audiovisive nelle scuole superiori. Ha scritto di cinema per «Duellanti», «Rolling Stone», «8 e ½» e «Filmidee» e ha pubblicato saggi in diversi volumi e riviste accademiche come «Bianco & Nero» e «Cinergie». Il suo libro I film attraverso i film. Dal “testo introvabile” ai video essay è uscito per Mimesis nel 2017.

 

Gianluca Guzzo

Classe 1973, Gianluca Guzzo ha studiato danza classica in Francia e ingegneria informatica al Politecnico di Milano. Inizia l’attività professionale come ballerino sviluppando un forte senso estetico.
Rientrato in Italia nel 2000 fonda, insieme a Luciano Belli e Mario Mancini, MYmovies.it, che di lì a poco diventa il primo sito di cinema per utenti unici e la più grande risorsa cinematografica online in lingua italiana.
A dieci anni dal debutto di MYmovies, Gianluca lancia MYMOVIESLIVE, una piattaforma streaming che simula una proiezione cinematografica e riproduce la fruizione condivisa dei film anche su Internet. Oggi MYMOVIESLIVE è il modello utilizzato ufficialmente dalla Mostra del Cinema di Venezia per la trasmissione delle Prime Mondiali in streaming.
Nel 2015 entra nel mondo della produzione con il film Louisiana – The Other Side di Roberto Minervini, in coproduzione con Arte France Cinema e Rai, presentato al Festival di Cannes. Nel 2018 conferma l’impegno con l’autore anche per il suo nuovo film “Che fare quando il mondo è in fiamme?”, in Concorso a Venezia75.